Prossimi eventi

set
19
ven
all-day 47° CONVEGNO SUI PROBLEMI INTERNAZIONALI
47° CONVEGNO SUI PROBLEMI INTERN…
set 19 – set 20 all-day
A Vicenza  – S.Maria di  Monte Berico “PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA NELL’ERA INFORMATICA” – Riflessione sui profondi mutamenti nella vita democratica a seguito della digitalizzazione  e sottolineare [...]
set
20
sab
14:30 CONVEGNO MISSIONARIO DIOCESANO
CONVEGNO MISSIONARIO DIOCESANO
set 20 @ 14:30
IL TEMA: «NON LASCIAMOCI RUBARE LA GIOIA DELLA MISSIONE» “Non lasciamoci rubare la gioia della missione” è il titolo dell’annuale Convegno Missionario Diocesano che si tiene [...]
18:30 CRESIMA 2014
CRESIMA 2014
set 20 @ 18:30
9. 2014. Avvisi vari Cresimandi In Duomo ore 18,30 celebrazione del sacramento della Cresima.
set
24
mer
13:30 Pellegrinaggio Mariano, alla grotta di Lourdes di Chiampo
Pellegrinaggio Mariano, alla gro…
set 24 @ 13:30
Partenza dal Duomo di Sandrigo – organizzato dall’Azione Cattolica Vicentina.

Vedi calendario

Sala Arena

   

                       Testimoni della Gioia

Lettera Pastorale di mons. Beniamino Pizziol alla Diocesi di Vicenza per l’anno 2014-2015

“Desidero ardentemente vedervi per comunicarvi

qualche dono spirituale, perché ne siate fortificati,

o meglio, per essere in mezzo a voi confortatImmagineyyy

mediante la fede che abbiamo in comune, voi ed io”.

Rm 1, 11-12
Ai fratelli e sorelle
della Chiesa di Dio
che è in Vicenza
ai consacrati e consacrate
ai preti e diaconi che la servono

INTRODUZIONE

Cari fratelli e sorelle in Cristo
La Natività della Beata Vergine Maria, per noi vicentini festa della Madonna di Monte Berico, scandisce il cammino della nostra Chiesa diocesana e segna l’inizio di un nuovo anno pastorale.
Questo appuntamento, che esprime la devozione mariana del popolo vicentino, è diventato per il Vescovo occasione propizia per rivolgere un messaggio alla comunità diocesana. Nella mia prima lettera pastorale Davvero il Signore è risorto del 2012 avevo ricordato l’importanza dell’anno liturgico. Oggi potrei ribadire che basterebbe celebrare e vivere bene ciò che il calendario liturgico offre ogni giorno con i suoi Tempi forti, le feste del Signore, della Madonna e le memorie dei Santi per vivere una vita di fede e prepararci all’incontro con il Signore della vita. Ma è proprio il Mistero celebrato che suscita in noi sempre nuove energie che spalancano orizzonti di missione e di impegno a costruire quella città di Dio dove sia possibile una cittadinanza spirituale, fondata sulla giustizia e la pace.
Vi invito pertanto ad accogliere questo mio messaggio con fraterna simpatia: esso nasce dall’amore di un pastore per il suo gregge.
Rendiamo grazie
Rendiamo sempre grazie a Dio per tutti voi, 
ricordandovi nelle nostre preghiere 
e tenendo continuamente presenti l’operosità della vostra fede, 
la fatica della vostra carità e la fermezza della vostra speranza 
nel Signore nostro Gesù Cristo, davanti a Dio e Padre nostro 

Desidero anzitutto ringraziare voi per la ricchezza della fede e della carità che sapete esprimere in una miriade di opere buone e una considerevole attività pastorale. Ho toccato con mano queste cose durante la visita pastorale iniziata in gennaio e che riprenderò a ottobre. Vivo questa esperienza come un evento di grazia e nell’incontrarvi, nello stare in mezzo a voi, mi sento confortato e fortificato mediante la fede che abbiamo in comune.Di questo rendo grazie a Dio, per voi e con voi.